home
Farello e Terrile " Su AMIU-IREN svelato il gioco contro la città del centrodestra"

31-03-2017 Oggi il Partito Democratico, insieme a diversi consiglieri comunali, ha svelato il gioco contro la città del centrodestra, che scommetteva sulla bocciatura della delibera AMIU-Iren e sul fatto che, a seguito di ciò, il centrosinistra avrebbe aumentato del 18 per cento la tariffa sui rifiuti per tutti i genovesi, cittadini e imprese.
Questo gioco è stato svelato ed è fallito.
 Noi continuiamo a ribadire che l'aggregazione  è l'unica soluzione che permette di: salvaguardare  AMIU e i suoi lavoratori, effettuare gli investimenti necessari, aumentare l’occupazione, garantire una tariffa sostenibile per i cittadini e un bilancio sostenibile per la città.
 Se  non arriva l'aggregazione è chiaro che le risorse necessarie dovranno essere trovate dentro il bilancio del Comune o attraverso una politica radicale di ridimensionamento di AMIU, a cui non siamo disponibili.
 Quando, nei prossimi giorni, il Consiglio comunale dovrà approvare il bilancio di previsione 2017, nessun consigliere potrà sfuggire alle proprie responsabilità. E’ per questo che abbiamo preferito ritirare la delibera.
 In questi giorni, mentre la giunta comunale e il PD hanno lavorato per migliorare il testo della delibera nell’interesse dei lavoratori e dei cittadini, il centrodestra ha preferito giocare alla campagna acquisti dei consiglieri comunali, con cinico disprezzo delle conseguenze che rischiano di essere pagate dai genovesi.
 Non abbiamo alcuna intenzione di partecipare al “mercato delle vacche”. E, come è nostro dovere, lavoreremo a una soluzione in sede di bilancio.
 
Simone Farello, capogruppo PD Comune Genova
Alessandro Terrile, segretario PD Genova