home   -   news   -   Trasporti

- News - Trasporti


Pag. news: [1] [2] [3]

Trasporti
Amt, dalla convenzione sugli ausiliari risparmi per un milione
12-11-2013 A confermarlo è l'assessore alla Mobilità Anna Maria Dagnino, in risposta ad un'interrogazione del consigliere del Partito Democratico Alberto Pandolfo che chiedeva aggiornamenti sull'accordo in vigore tra l'azienda e il Comune circa la ricollocazione nel ruolo di ausiliari di 60 dipendenti. continua
Trasporti
«La Navebus è un servizio e non un privilegio»
22-10-2013 Con queste parole il consigliere del Partito Democratico Paolo Gozzi ha aperto la sua interrogazione ad Anna Maria Dagnino, ricevendo rassicurazioni dall'assessore alla Mobilità in merito all'intenzione del Comune di mantenere questo collegamento così importante per il Ponente genovese. continua
Trasporti
Contrassegni disabili, «Serve un giro di vite contro gli abusivi»
24-09-2013 A richiederglo è il consigliere del Partito Democratico Alberto Pandolfo, in un'interrogazione all'assessore alla legalità e ai diritti Elena Fiorini nella quale ha ricordato come siano ancora troppi gli abusi del pass, in particolare del vecchio contrassegno arancione oggi sostituito dal Cude. continua
Trasporti
«Rivedere il taglio delle linee Amt della Valbisagno»
11-09-2013 A richiederlo è Claudio Villa, consigliere del Partito Democratico, in un'interrogazione all'assessore alla Mobilitá Anna Dagnino. «Si sarebbe dovuto tenere conto del fatto che la Val Bisagno è l'unica vallata a non disporre di altri servizi di trasporto pubblico, e che ha già subito pesanti tagli in passato». continua
Trasporti
Gronda, «Giusto aspettare gli atti, ma senza perdere altro tempo»
30-06-2013 «Attendere il documento ufficiale della Via è doveroso, intanto le opere già in cantiere possono andare avanti contemporaneamente ai lavori della conferenza dei servizi per la gronda che non dovrà perdere tempo», commenta Gianni Vassallo. continua
Trasporti
Terzo Valico, «In gioco la capacità del territorio di fare sistema»
25-06-2013 Ad affermarlo è Simone Farello, in seguito alla decisione dell'esecutivo di definanziare il secondo lotto dei lavori. «Il governo dica se intende investire sul principale porto italiano, oppure no», domanda il capogruppo del Partito Democratico. continua
Trasporti
«Riportare a destra le corsie preferenziali di via Invrea»
09-04-2013 Spiega Alberto Pandolfo, consigliere del Partito Democratico: «Oltre a ripristinare la linearità dell'importante asse viario preferenziale dei mezzi pubblici in direzione del Levante e dell'ospedale San Martino, in questo modo si garantirebbe anche la sosta nel secondo tratto di via Invrea». continua
Trasporti
C'è l'accordo, il biglietto integrato Amt-Trenitalia è salvo
29-03-2013 L'annuncio dall'assessore alla Mobilità del Comune di Genova, Anna Dagnino. Soddisfatto il capogruppo del Partio Democratico Simone Farello: «Bene così, adesso occorre proseguire riprendendo il percorso di discussione della nuova legge regionale e risolvendo la situazione finanziaria di Amt». continua
Trasporti
Biglietto integrato Amt - Trenitalia, la posizione del Pd
27-03-2013 Farello: «Necessario definire con chiarezza i criteri di spartizione dei ricavi tra le aziende, inserire la mobilità pubblica nel Piano triennale delle opere e disincentivare quella privata con misure anche dure» continua
Trasporti
Al via il confronto pubblico sul trasporto pubblico in Valbisagno
03-03-2011 “Il dibattito che inizia oggi – commenta Gianpaolo Malatesta, consigliere comunale PD abitante in Valbisagno - recupera lo sgarbo di una finanziaria che ha tranciato di netto i finanziamenti per la Valbisagno e mostra l’impegno dell’Amministrazione a portare avanti la creazione di una necessaria infrastruttura continua
Trasporti
PD, colpo di freno. "La revisione va discussa".
05-12-2010 “Non mettiamo in discussione il tetto di chilometri annui - spiega Marcello Danovaro -, una revisione andava fatta. Anche perché non esiste che ci siano autobus che portano una persona al giorno o poco più. Ma questo ragionamento deve essere frutto di vari passaggi, in primis la condivisione dei Municipi e con il tessuto associativo dei territori. Riteniamo che quelle diffuse debbano essere un’ossatura
continua